di Maria Teresa Antognazza

Ogni volta ci sono l’ospite (un personaggio del mondo della cultura, dell’impresa o dell’economia), l’aperitivo (cibi e bevande portare rigorosamente da casa, col metodo dei fai-da-te) e tanta voglia di confrontarsi sul presente e sul futuro. Sono ormai duecento i giovani, fra i 20 e i 30 anni, che si danno appuntamento ogni mese in un loft sui Navigli milanesi, in Ripa di Porta Ticinese, su invito del “Laboratorio delle idee”.

Lunedì scorso

Pietro Ichino, per conoscere più da vicino le problematiche del diritto del lavoro e le proposte di riforma sul tappeto. Ma all’appuntamento con i giovani milanesi sono venuti anche lo scrittore Alessandro D’Avenia, imprenditori come Polegato e Veronesi, politici e uomini della finanza.

«Siamo tutti universitari o giovani professionisti- racconta Cristiana, terzo anno di Giurisprudenza in Statale – e ciò che ci unisce è il desiderio di essere protagonisti del nostro tempo, di informarci e appassionarci alle questioni dell’attualità, per diventare una risorsa del cambiamento del nostro Paese».

“Labidee” è nata sei anni fa, dall’intuizione di quattro ragazzi milanesi e poi l’associazione è cresciuta; ha costruito un sito internet, che funge anche da blog, dove ciascuno è invitato a proseguire il dibattito, postando articoli o riflessioni sulla serata con l’ospite. «Ci incontriamo in un clima molto familiare e informale – continua la giovane studentessa – e per me che arrivo da fuori Milano, come per molti altri, questo momento è l’occasione per stringere amicizie. Ogni volta ciascuno di noi invita amici e conoscenti, interessati al tema o incuriositi dal personaggio. L’unica cosa richiesta è portare qualcosa per la cena comune». Nessuna sigla o appartenenza partitica – sottolineano i promotori – , anche se qualcuno è personalmente impegnato in politica: «Ciascuno di noi la pensa in modo diverso, e questo favorisce lo scambio e il dibattito, anche con le posizioni espresse dall’ospite della serata».

Da qualche tempo, poi, “Labidee” si è aperta al mondo del volontariato e promuove una forma di fund raising per diverse realtà che vengono presentate di mese in mese.